Pubblichiamo una delle domande che più spesso ci viene posta quando arriva un avviso bonario da parte dell’agenzia delle entrate  CHI PAGA??

Buongiorno sono la sig.ra C…… L…. B….. G…..scrivo da Roma, qualche giorno fa ho ricevuto dalla ufficio dell entrate da pagare 499,16 per aver dichiarato nel 2016 la figlia maggiorenne a carico al 100% e il figlio minore al 50 %. PREMETTO CHE SONO DIVORZIATA E LA SENTENZA DEL GIUDICE PARLA CHIARO DIVISIONE EQUA CON IL CONIUGE. IL 730 viene fatto da un consulente. Vorrei sapere se devo pagare tutto io o anche il consulente avendo sbagliato a compilare deve pagare la metà. Grazie

Buonasera,

è bene aver chiaro che se l’avviso porta a un totale pari a euro 499.16 sarà composto da imposte per
– circa 450 euro sanzioni
– per circa 45 euro e
– interessi per circa 4,16 (si tratta di approssimazioni evidentemente).
Quindi se il consulente, ammesso che abbia colpe per l’errata indicazione, deve corrispondere circa 45+4,16 mentre il resto che sono imposte da restituire pari a circa 450 euro devono essere corrisposte solo dal contribuente e quindi da Lei.
Esistono casi in cui il commercialista deve pagare anche le tasse ma non è questo il caso.
Cordiali saluti,
Staff LegaleFiscale.it