Dropshipping ed e-commerce. 

Con dropshipping si intende un negozio che non ha un proprio magazzino: quando un cliente ordina un prodotto l’ordina viene passato a un altro negozio (aliexpress ad esempio) che provvede alla consegna del prodotto.

Esempio di vendita con dropshipping

Nel caso sopra descritto chi ha un negozio che opera in questo modo si troverà a:

  • emettere fattura nei confronti del cliente che ha acquistato dall’e-commerce;
  • avrà una fattura di acquisto del medesimo prodotto acquistato presso aliexpress o altro negozio che ha effettivamente consegnato il bene.

I vantaggi del Dropshipping: zero magazzino

Un e-commerce che opera con questo schema presenta indubbi vantaggi dovuti al fatto di non avere un magazzino da gestire, i vantaggi sono:

  • zero spese per lo stoccaggio dei prodotti da vendere;
  • nessun rischio dovuto alle merci invendute;
  • nessun costo dovuto al rispetto delle norme in materia di sicurezza per la conservazione dei prodotti;
  • nessuna pratica doganale in caso di consegne al di fuori dei confini nazionali.

I vantaggi del Dropshipping rimangono validi purchè ci si affidi a un fornitore-dropshipping affidabile e che quindi consente di mantenere ottima la reputazione del nostro e-commerce.

Altri servizi offerti dai fornitori dropshipping

Gli accordi che è possibile prendere con il fornitore dropshipping possono prevedere molte opzioni differenti:

  • alcuni offrono la consegna con il logo del nostro e-commerce;
  • l’integrazione del catalogo del nostro e-commerce con quello del fornitore-dropshipping;
  • la traduzione automatica del catalogo prodotti

fino ad arrivare alla predisposizione del negozio e-commerce già pronto all’uso. Penso ad esempio a Bigbuy che predispone un negozio prestashop pronto all’utilizzo e già configurato per essere sincronizzato con il catalogo di Bigbuy.

IVA e dropshipping: un esempio

L’acquisto di prodotti in un paese extra-europeo e la consegna da parte di un terzo in tutto il mondo richiede anche un corretto inquadramento ai fini iva.

Vediamo un esempio:

Un e-commerce italiano costituito sotto forma di S.r.l. vende tramite il proprio sito una tazza personalizzata.

La tazza viene venduta a una persona fisica negli Stati Uniti.  La tazza personalizzata viene quindi spedita negli Stati Uniti dal fornitore-dropshipping che risiede in CINA.

L’e-commerce Italiano emetterà quindi una fattura ai fini IVA non assoggettata ad imposta con esenzione articolo 7 bis.

In buona sostanza siccome la merce transita al di fuori dei confini nazionali la vendita non rileva ai fini iva per l’Italia.

Dropshipping senza partita IVA: è possibile?

E’ possibile avviare un proprio sito e-commerce senza avere la partita iva?

Attualmente alcuni portali offrono l’apertura di un e-commerce senza nessun fastidio di tipo amministrativo e burocratico addirittura evitando a chi si impegna nella vendita dei prodotti l’apertura della partita iva.

Se è possibile nutrire dubbi sulla possibilità di non aprire partita iva, occorre invece avere la certezza che qualsiasi compenso si riceva dalla vendita dei prodotti deve, secondo le norme di legge, essere dichiarata al fisco italiano.

Se l’attività viene svolta non in maniera professionale e continuativa allora l’apertura della partita iva non è richiesta: i compensi percepiti confluiranno nei redditi diversi.

Se l’attività viene svolta in maniera professionale e continuativa allora ci sono i requisiti per l’apertura della partita iva: i compensi ricevuti dalla piattaforma e-commerce dovranno essere fatturati.

La leggenda dei 5.000 euro e l’apertura della partita IVA.

Esiste su internet la leggenda per cui se la mia attività genera ricavi inferiori a 5.000 euro allora non devo aprire partita iva, mentre se la mia attività supera i 5.000 euro allora devo procedere all’apertura della partiva iva. Tutto ciò è sbagliato e non ha alcun senso. Seguendo questa regola se ho un’attività economica e non guadagno non devo aprire partita iva: SBAGLIATO.

Per valutare se devo o non devo aprire partita iva devo valutare i requisiti indicati sopra di professionalità e abitualità dell’attività che si intende svolgere e non i risultati che derivano da questa attività.


Vuoi aprire un e-commerce e cerchi uno specialista con esperienza? Contattami qui

Una volta a settimana solo informazioni utili

Informati per vincere il fisco

Benvenuto!