Aprire un negozio on-line non sempre è la soluzione!

Aprire un negozio online

Alcune svantaggi dell’apertura di un negozio on-line.

 

 

“Buongiorno, vorrei aprire un negozio online. Mi conviene?”

Vogliamo partire da questa domanda che spesso ci viene rivolta e come è facile comprendere è impossibile rispondere se non con un’altra domanda: cosa vuoi vendere? perchè online?

Aprire un negozio online appare agli occhi di chi intende avviare una nuova attività economica una modalità per lavorare che è in ogni caso vincente.

Bombardati dalle statistiche per cui il mercato delle vendite online cresce dell’8 percento e ha un valore per il 2014 di 24,2 miliardi molti neo imprenditori quindi si dirigono nella direzione dell’e-commerce.

Aprire negozio online

Tratto da http://www.socialmedialife.it/

A indurre sempre nella direzione della commercializzazione online contribuisce anche il mito per cui qualsiasi attività svolta online possa essere affidata a un sistema informatico e automatico per cui l’imprenditore una volta messo on-line un sito con un e-commerce non deve far altro che attendere che i numerosi clienti arrivati sulla pagina procedano all’acquisto.

“Buongiorno, vorrei aprire un negozio online. Mi conviene?” NO!

Le caratteristiche della commercializzazione di prodotti e servizi on-line:

  • Accedi a un mercato molto più ampio rispetto all’apertura di un negozio di vicinato. Questo vuol dire che anche i tuoi concorrenti diretti aumentano in maniera esponenziale. Se hai una libreria e ti metti a vendere i libri on-line i tuoi concorrenti saranno anche colossi come amazon.it oppure ibs.it.
  • I tuoi clienti potenziali aumenteranno solo se riuscirai ad emergere e a sgomitare sufficientemente per farti vedere nel mare del web. In altre parole aprire un e-commerce significa lanciarsi dall’acquario nell’oceano: ci sono molte più risorse e al contempo ci sono molti più squali.
  • Vendere online con successo significa investire in competenze per la creazione e la gestione di un sito internet che deve essere in grado di attirare clienti, farli tornare e infine farli procedere all’acquisto dei vostri prodotti. Esattamente come per un negozio fisico dovrai investire in pubblicità e meglio ancora dovrai far gestire i profili social che intenderai utilizzare.
  • Fisco: la concorrenza in taluni casi risiede in paesi in cui il fisco è molto più “gentile” con le imprese. In altre parole i prezzi praticati dai concorrenti a volte sono migliori proprio per un vantaggio fiscale con il quale difficilmente potrai competere se non spostando le sede della tua azienda.

Andare on-line conviene in molti casi ma non sempre è la scelta giusta per la tua attività.

Per la valutazione di fattibilità di progetti di e-commerce ci appoggiamo a una primaria web agency.