Da due anni, i contribuenti possono scegliere di destinare una quota del 5 per mille alle organizzazioni di volontariato (associazioni di volontariato, Onlus, associazioni di promozione sociale e altre associazioni riconosciute), universita' e soggetti attivi nel settore della ricerca scientifica e della ricerca sanitaria.

I primi dati circa le preferenze degli italiani, pur mancando circa 700.000 scelte, segnano la grossa preferenza accordata dai contribuenti alle associazioni di volontariato, almeno in termini di fondi raccolti. Su un totale di Euro 14.705.167, il 67% è andato alle organizzazioni di volontariato, il 15% alla ricerca scientifica ed il 17% alla ricerca sanitaria.

L'elenco definitivo dei beneficiari degli importi sranno resi noti entro marzo 2008, considerato che sono ancora in corso di svolgimento i controlli per la verifica dei soggetti ammessi alla destinazione dei fondi.

Fonte: Comunicato stampa Agenzia delle Entrate del 27/11/2007

Una volta a settimana solo informazioni utili

Informati per vincere il fisco

Benvenuto!