E’ fissata nella misura di 150 euro gli oneri sostenuti da parte dell’Amministrazione per l’aggiornamento catastale

L’Agenzia del Territorio, con la determinazione del 29/09/2009, ha quantificato con l’importo di euro 150 la spesa sostenuta da parte dell’Amministrazione per quanto riguarda le attività istruttorie preliminari (spese generali e notifica delle comunicazioni) per l’aggiornamento catastale. Occorre precisare che i suddetti oneri sono di tipo accessorio, quindi se la procedura di aggiornamento fosse già iniziata, il soggetto che non ha dichiarato per tempo il fabbricato al catasto è comunque tenuto al pagamento dei tributi e delle sanzioni.

Fonte: www.solmap.it

Una volta a settimana solo informazioni utili

Informati per vincere il fisco

Benvenuto!