In caso di errata compilazione del Modello F23, a causa di un errore nell'indicazione del codice ufficio o del codice tributo, è possibile rimediare all'errore commesso attraverso una comunicazione in carta libera da trasmettere all'ufficio di competenza. Nel caso di errore nell'indicazione del codice ufficio occorre trasmettere la comunicazione sia all'ufficio di competenza sia all'ufficio erroneamente indicato nel modello F23.

Fonte: Annuario del Contribuente – Agenzia delle Entrate 

Vedi il modello di lettera sotto riportato

ALL’UFFICIO DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE DI …………….
OGGETTO: Comunicazione ravvedimento per errato codice tributo e/o codice ufficio indicato su modello F23
Il /La sottoscritt ………………………………………………….
Residente in ……………………………………………………….
Via ……………………………………………………………….
Codice Fiscale ……………………………………………………..
COMUNICA CHE
in data …………………….. ha effettuato un versamento con il modello F23, per un importo pari a euro ………………………….., riportando erroneamente il codice tributo: …………………………… , l’anno di riferimento e il codice ufficio……………………………….,in luogo del codice tributo………………………., dell’anno di riferimento e del codice ufficio……………………… , in quanto trattasi di versamento relativo a …………………………………… Si prega di procedere alla corretta imputazione delle somme versate con il modello F23, di cui si allega copia, secondo le indicazioni sopra comunicate.
Luogo e data …………………. Firma ……………….
(*) In caso di errore di indicazione del codice ufficio, la richiesta di ravvedimento deve essere indirizzata sia all’ufficio il cui codice è stato indicato erroneamente sia a quello al quale il versamento deve essere correttamente abbinato.
RAVVEDIMENTO PER ERRATO CODICE TRIBUTO O CODICE UFFICIO (MODELLO F23) IN CARTA LIBERA

Una volta a settimana solo informazioni utili

Informati per vincere il fisco

Benvenuto!