Il redditometro Per determinare il reddito e superare le incertezze di stima, la legge ha definito alcuni elementi indicativi di capacità contributiva e la loro precisa quantificazione, che costituiscono il cosiddetto Redditometro:

– aeromobili (elicotteri da turismo, alianti, deltaplani a motore);

– navi con stazza superiore a 50 tonnellate e imbarcazioni da diporto;

– autoveicoli e altri mezzi di trasporto a motore (camper, autocaravan, motocicli con cilindrata superiore a 250 cc);

– roulotte;

– residenze principali e secondarie;

– collaboratori familiari;

– cavalli da corsa o da equitazione;

– assicurazioni di ogni tipo.

L’Amministrazione finanziaria, inoltre, può determinare il reddito complessivo sulla base di altri elementi indicativi di capacità contributiva, non elencati espressamente (ad esempio viaggi, crociere, scuole private).

Rientrano nel calcolo del reddito complessivo presunto anche gli incrementi patrimoniali determinati dall’ acquisto di immobili, azioni, titoli di stato, obbligazioni.

Tratto da brochure predisposta dall'Agenzia delle Entrate dell'Emilia Romagna

Vedi Anche Accertamento Sintetico – Il reddito presunto

Una volta a settimana solo informazioni utili

Informati per vincere il fisco

Benvenuto!