Differiti i termini per il versamento delle imposte per i contribuenti soggetti agli studi di settore. Proroga anche per l'invio telematico dei 730

Non si versa più il 16 giugno bensì il 6 luglio, ma solo per chi ha studi di settore.

Un decreto del Presidente del Consiglio proroga di 20 giorni i pagamenti delle imposte per i contribuenti soggetti agli studi di settore fino al 6 luglio, senza maggiorazione. Il provvedimento prevede lo slittamento dal 16 giugno al successivo 6 luglio del termine per i versamenti da Unico 2010, senza applicazione della maggiorazione dello 0,40%, che scatterà per i pagamenti effettuati dal 7 luglio al 5 agosto 2010. Il rinvio è stato reso ufficiale con Dpcm del 10 giugno.
Il decreto ha differito anche i termini per la trasmissione telematica dei 730 presentati da lavoratori dipendenti e pensionati. Per Caf e professionisti abilitati, la data ultima per gli invii non è più il 30 giugno, ma il 12 luglio. In questo caso, i tempi supplementari sono dovuti ai ritardi nella consegna, da parte dei sostituti d’imposta, dei Cud/2010.

Una volta a settimana solo informazioni utili

Informati per vincere il fisco

Benvenuto!