Il meccanismo del reverse charge si applica anche ai contratti di franchising di servizi. Più correttamente l'Agenzia delle Entrate ha rilevato come nel caso pratico proposto accanto al contratto di franchising, regolato dalla legge 6 maggio 2004 n. 129, che consentiva alle ditte affiliate di svolgere attività nel campo edile grazie al contributo del know-how del franchisor (affiliante), in ogni caso sussisteva anche un contratto di subappalto, dal momento che la ditta affiliata assumeva altresì un obbligo di realizzazione di opere con responsabilità di risultato. Di fatto occorrerà che le prestazioni per il sub appalto vengano fatturate con il meccanismo del reverse charge, mentre le royalties previste dal contratto di affiliazione siano fatturate con addebito dell'IVA.

(Risoluzione Agenzia delle Entrate 25/10/2007, n. 303/E)

Reverse Charge articoli correlati

Reverse Charge: Chiarimenti

Installazione ponteggi si al reverse charge

Franchising di Servizi e Reverse Charge

Reverse charge e prestazioni accessorie