Per le imprese parte il riallineamento dei valori civili e fiscali…

Comunicato stampa per circolare 50_2008 Testo:
Per le imprese parte il riallineamento dei valori civili e fiscali. L'Agenzia delle Entrate con la circolare 50/E detta le istruzioni per attuare le norme della Finanziaria 2008 che hanno soppresso, a partire dal periodo d'imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2007 le cosiddette deduzioni extracontabili di ammortamenti, accantonamenti ed altri componenti negative del reddito. Il riassorbimento delle eccedenze dedotte nei precedenti esercizi, sino al completo riallineamento dei valori residui civili e fiscali, puo' essere effettuato dai contribuenti optando per l'applicazione di una imposta sostitutiva ad aliquote progressive.
Le aliquote previste sono pari al 12% sulla parte delle differenze di valore complessivamente ricomprese nel limite di 5 milioni di euro, al 14% sulla parte che eccede 5 milioni e fino a 10 milioni di euro e 16% sulla parte superiore a 10 milioni di euro. Chi effettua l'opzione in piu' periodi d'imposta dovra' mantenere la progressivita' delle aliquote tenendo conto di quanto assoggettato a imposta sostitutiva nei periodi precedenti.
Modalita' di versamento – L'imposta sostitutiva va versata obbligatoriamente in tre rate annuali. A questo riguardo, come precisa la circolare, il versamento rateale relativo alla prima opzione non e' influenzato dall'esercizio di opzioni in anni successivi, in quanto ogni opzione/rateazione e' autonoma rispetto alle altre. Ciascuna delle tre rate previste per il pagamento dell'imposta sostitutiva puo' essere versata con la maggiorazione dello 0,40% entro trenta giorni dalla scadenza del versamento a saldo dovuto con riferimento alla relativa dichiarazione dei redditi. Le tre rate obbligatorie, come chiarisce il documento di prassi, non possono essere ulteriormente rateizzate.
Relativamente all'Irap le eccedenze dedotte extracontabilmente fino al periodo d'imposta in corso al 31 dicembre 2007, si considerano complessivamente affrancate e riconosciute ai fini di tale imposta gia' a partire dal 1 gennaio 2008, dato che la base imponibile dell'Irap si ricava, a decorrere dal 2008, direttamente dal bilancio. Lo svincolo delle riserve invece avviene in corrispondenza del recupero a tassazione per quote.

Fonte: Agenzia delle Entrate

Il testo della circolare 50 è pubblicato al seguent link http://www.scribd.com/doc/3955964/Circolare50-allieneamento-valori

Una volta a settimana solo informazioni utili

Informati per vincere il fisco

Benvenuto!