L’invio al sistema tessera sanitario e il modello precompilato inducono due domande molto frequenti in chi deve compilare la dichiarazione dei redditi. Vediamone 3 domande frequenti.

Spese mediche non presenti nel precompilato: che fare?

Domanda: Ho consultato il modello precompilato e non ho trovato indicate due fatture del mio dentista. Non mi sono mai opposto al trattamento dei dati per l’invio al Sistema Tessera Sanitario, penso quindi che la fattura non è stata trasmessa al Sistema. Posso portare in detrazione la spese del dentista anche se non è presente nel precompilato?

Risposta: Si certo può portare in detrazione la spese del dentista. I documenti necessari per provare il diritto alla detrazione sono:

  • la fattura del suo odontoiatra
  • il bonifico effettuato nell’anno che comprova il sostenimento della spesa.

 

Detrarre le spese del precompilato senza giustificativo: si può?

Domanda: Ho consultato il mio modello precompilato sul sito dell’Agenzia delle Entrate e risultano alcune spese mediche di cui non ho più la fattura. Posso detrarre queste spese anche senza giustificativo?

Non è possibile portare in detrazione una spesa medica, anche se indicata dall’agenzia delle entrate nel precompilato. Quello che occorre fare è contattare il professionista e farsi rilasciare copia della fattura. In caso di controlli documentali da parte dell’Agenzia delle Entrate il contribuente dovrà portare le fatture, gli scontrini e le ricevute delle spese mediche anche se queste risultano indicate dall’Agenzia stessa nel modello pre-compilato.

A questa regola fa eccezione il caso in cui si confermi integralmente il contenuto del modello precompilato dell’Agenzia delle Entrate. In questo caso infatti l’Agenzia non procederà ad alcun controllo sulle spese mediche, ricevute e scontrini. In generale in caso di conferma integrale del modello precompilato TUTTE le spese indicate dall’Agenzia delle Entrate nel precompilato non verranno controllate attraverso la richiesta di documenti al contribuente.

Opposizione al trattamento dei dati

Durante l’anno mi sono opposto al trattamento dei dati per l’invio al sistema tessera sanitario. Ora posso comunque portare in detrazione le spese mediche che ho sostenuto?

Si certo! Purchè abbia copia dei documenti giustificativi della spesa e cioà fattura quietanzata, scontrino, prova del pagamento.


Hai altre domande? Scegliamo quelle più interessanti e pubblichiamo domanda e risposta.

Mettici alla prova e inviaci un quesito.